de
en
fr
it

Qualità dell’aria dell’ ambiente e della salute

Il contenuto di CO2 nell’aria ambiente è l’indicatore della qualità dell’aria negli spazi abitativi. Attraverso la pelle e con la respirazione, l’uomo emette in media 18 litri di CO2 all’ora. Ciò implica la necessità di ricambio d'aria nelle stanze.



Un aumento delle concentrazioni di CO2 provoca stanchezza, difficoltà di concentrazione, calo delle prestazioni, mal di testa e molti altri malesseri. Se si vanno ad aggiungere le sostanze nocive contenute nei materiali da costruzione, nei tappeti, nei mobili oppure in caso di evaporazione di sostanze chimiche e volatili, i disturbi possono andare dal prurito agli occhi e le allergie ai disturbi della pelle e delle mucose fino ad arrivare alle malattie del fegato. Respirare tranquillamente è possibile solo se l’aria viziata e carica di sostanze nocive viene evacuata in modo sicuro e costante dalla propria casa.

Offrite ai locatari la possibilità di aumentare la qualità della loro vita e contemporaneamente diminuire le spese di riscaldamento e i problemi legati alle allergie. Ciò vi garantisce dei vantaggi competitivi sul mercato e vi dà la possibilità di aumentare il canone di locazione. Al contempo potete proteggere la struttura del vostro edificio dai danni provocati dall'umidità e prevenire la formazione di muffa. Vi potete così risparmiare notevoli disagi quali denunce di vizi, riduzione del canone di locazione o interminabili procedimenti giudiziari.

Argomento adatto

PluggVoxx by bioclimatic

L’aria più sana per la vostra casa - Trattamento dell’aria mediante ionizzazione e fotossidazione

Per maggiori informazioni
AF400: aria pulita grazie a dei filtri tecnologicamente avanzati

Agli allergici, che soffrono in modo particolare durante l’estate, consigliamo di montare un filtro antipolline elettrostatico Pluggit AF400 ...

Per maggiori informazioni

Anteprima di stampa

0 documento/i da stampare

renovation Edifici già esistenti
new-building Edifici nuovi