de
en
fr
it

Le menti creative hanno bisogno di aria nuova

Nel nuovo edificio dell’agenzia pubblicitaria full service NETmark5 GmbH a Landsberg un sistema di ventilazione residenziale di Pluggit garantisce un efficiente ricambio d’aria.

L’edificio della NETmark5

Le menti creative hanno bisogno di aria nuova. Nel nuovo edificio dell’agenzia pubblicitaria full service NETmark5 GmbH a Landsberg un sistema di ventilazione residenziale di Pluggit garantisce un efficiente ricambio d’aria. Grazie alle coperture di design a filo pavimento, il sistema ben si sposa, anche dal punto di vista estetico, all’edificio cubista con facciata vetrata.

Le coperture di design PLUGGIT PluggLine nell’edificio della NETmark5

La nuova sede creativa si trova vicinissima alla vecchia sede dell’agenzia. “Visto il costante aumento del numero di collaboratori questa sede era diventata assolutamente troppo piccola”, racconta il titolare, Jürgen Farenholtz. L’edificio a due piani in stile Bauhaus affascina per la sua trasparenza. Circa il 90% della facciata a sud è vetrata. “Tale trasparenza non deve solo stimolare il processo creativo, deve altresì mettere in evidenza il fatto che la nostra agenzia è un’agenzia moderna”, spiega Farenholtz.

Ventilazione residenziale per convinzione

Questo gioiello con struttura in legno è stato realizzato in circa sei mesi. Il trasferimento nella nuova sede è avvenuto nel mese di maggio 2014. La decisione di installare un sistema di ventilazione residenziale è stata dettata da una profonda convinzione: “Collaboriamo con successo nell’ambito della comunicazione pubblicitaria già da diversi anni con Pluggit. Siamo quindi naturalmente informati nei minimi dettagli sui vantaggi della ventilazione residenziale. Un nuovo edificio senza un impianto di questo tipo era per noi impensabile.”, afferma il titolare dell’agenzia, Farenholtz.

Previa analisi e dovuti calcoli, la portata di aria nuova necessaria viene immessa nelle singole stanze e l’aria viziata viene contemporaneamente evacuata. In questo modo non è più necessario ventilare manualmente aprendo le finestre. Inoltre, attraverso uno scambiatore di calore, l’aria viziata estratta cede all’aria di mandata, più fredda, l’energia accumulata; ciò significa poter risparmiare più del 60% sulle spese di riscaldamento, in quanto si evitano dispersioni di calore incontrollate. Oltre a ciò l’umidità in eccesso viene evacuata in modo affidabile all’esterno impedendo così la comparsa di muffa. La famosa tecnologia a innesto di Pluggit per il montaggio del sistema di distribuzione consente un’installazione rapida e senza problemi. Siccome all’interno di un’agenzia pubblicitaria l’aspetto estetico non può essere tralasciato, Farenholtz ha scelto le coperture di design Pluggit. Gli elementi di copertura a filo pavimento, in acciaio inox, per i diffusori di mandata e le bocchette di estrazione dell’aria viziata si inseriscono perfettamente nell’immagine moderna del nuovo edificio.

Con gli impianti Pluggit installazione senza problemi fin dalla prima esperienza

Il montaggio è stato effettuato dalla Ditta termosanitaria Häntsche GmbH di Landsberg che non aveva mai avuto ancora occasione di installare degli impianti Pluggit. Peter Häntsche afferma: “Abbiamo avuto un briefing prodotto di più ore con i tecnici di Pluggit direttamente in cantiere. Non è per nulla difficile capire come installare questo impianto di ventilazione, in linea di principio l’installazione va da sé.” Con il piano di posa messo a disposizione l’installazione è avvenuta senza alcun problema. “E, se per caso sorgeva una domanda, un tecnico o un agente erano raggiungibili in qualsiasi momento”, aggiunge Häntsche. La messa in funzione dell’impianto nonché le impostazioni specifiche sono state spiegate in modo dettagliato da un tecnico Pluggit. Grazie a queste esperienze positive Häntsche è convinto: “Quando verrò contattato per un impianto di ventilazione, sicuramente mi affiderò di nuovo al sistema Pluggit.”

Situazione al grezzo nell’edificio della NETmark5: per ogni piano viene installato un collettore di distribuzione con condotti di raccordo. I condotti dell’aria di mandata e per l’estrazione dell’aria viziata sono inseriti nel soffitto.

Situazione al grezzo nell’edificio della NETmark5: posa dei condotti di mandata nel pavimento

Gli impianti Pluggit sono integrabili con un’ampia gamma di optional. Il titolare dell’agenzia, Farenholtz, pensa soprattutto ai suoi collaboratori tormentati dalle allergie e non esclude di dotare l’impianto di ulteriori dispositivi supplementari. Il dispositivo per il trattamento dell’aria PluggVoxx, ad esempio, purifica l’aria dai pollini aggressivi e dalle particelle di polvere, inattiva i germi o i virus, lasciando così respirare di nuovo anche gli allergici. Il PluggVoxx simula i processi di un “temporale purificatore” dopo il quale si percepisce che l’aria è limpida e pulita. Il processo si svolge in due fasi. Per provocare la fotossidazione si utilizza luce UVC a onde corte ricche di energia. La fotossidazione danneggia, rendendola inattiva, la struttura cellulare di virus, spore di muffa e batteri. In una seconda fase si ricorre a una speciale tecnica di ionizzazione per arricchire l’aria di ossigeno attivo il quale stabilizza le concentrazioni naturali e salutari di ioni nell’aria. Dei test di laboratorio internazionali e una perizia dell’Università di Marburgo confermano la rapida inattivazione dei germi e la loro notevole e duratura diminuzione nell’aria dell’ambiente. La polvere sottile viene catturata da un filtro supplementare caricato elettrostaticamente. L’umidificatore dell’aria AeroFresh o l’elemento aria/calore PluggMar sono altri accessori per il miglioramento della qualità dell’aria.

L’aria nuova stimola la creatività

Farenholtz è sicuro che la situazione sarà diversa nel nuovo edificio: “Sono sicuro: abbiamo preso la decisione giusta. In particolare in inverno, nella vecchia sede già il pomeriggio l’aria era viziata. Per evitare dispersioni di calore si aprivano raramente le finestre. Ciò naturalmente aveva un impatto negativo sulla nostra concentrazione e sulla produttività. Ora i nostri collaboratori sprizzeranno creatività da tutti i pori per i nostri clienti.”

Scheda progetto

Indirizzo: Zehnerweg, 86899 Landsberg
Tipo di immobile:immobile commerciale a due piani
Standard edilizio: Passivhaus
Committente:Barbara Farenholtz
Architetto: Antje Rüggeberg, Norimberga
Progettista impianti:Peter Thomas, Buchloe
Ditta termosanitaria installatrice:Sanitär Häntsche GmbH, Landsberg
Sistema di ventilazione:sistema di ventilazione centralizzata con recupero termico, apparecchio di ventilazione modello Pluggit AP 310 (recupero termico conformemente alla concessione DIBt - Istituto tedesco per l’edilizia: 85,4%; campo di lavoro fino a 300 m³/h; efficienza elettrica: 0,25Wh/m³); sistema di distribuzione installato nell’isolamento con condotti piatti del tipo PluggFlex PK150 e PK200, silenziatore Pluggit SD150-P e sistema di distribuzione dell’aria centralizzato, sistema di distribuzione EV; optional: PluggLine, sensore VOC, kit ServoFlow, batteria elettrica di preriscaldamento.

Anteprima di stampa

0 documento/i da stampare

renovation Edifici già esistenti
new-building Edifici nuovi