de
en
fr
it

Nuova costruzione a Ingolstadt. Presentazione innovativa a 360°

Una nuova casa che diventa un modello

I produttori garantiscono che il loro prodotto funziona perfettamente. Diventano però davvero convincenti quando fanno come il Responsabile del Servizio Tecnico che ha fatto installare un impianto anche a casa sua e che invita gli interessati a visitare questo impianto modello. È quanto ha fatto Alexander Schumm di Pluggit. Nella sua nuova casa unifamiliare ha dato particolare importanza alla presenza di un sistema di ventilazione residenziale del suo datore di lavoro.

Scoprite QUI i prodotti Pluggit che sono stati installati attraverso la nostra innovativa presentazione a 360°!

La nuova casa della Famiglia Schumm si trova a Ingolstadt. I 200 m2 su tre piani sono abitati dall’agosto 2014. In qualità di Responsabile del Servizio Tecnico, Schumm è consapevole della necessità di una ventilazione residenziale controllata con recupero termico, in particolare negli edifici di nuova costruzione. “Anche prima abitavamo in un edificio nuovo che però non era dotato di un sistema di ventilazione residenziale. Le finestre erano costantemente appannate, in particolare dopo la doccia o dopo aver cucinato, e l’aria era soffocante e viziata.” Siccome la Famiglia Schumm temeva conseguenze a lungo termine, come danni provocati dall’umidità e muffa, ha deciso di costruirsi una nuova casa indipendente con un sistema di ventilazione residenziale in modo da garantire un ricambio d’aria sicuro.

Protezione dall’umidità e dalla muffa con un ricambio d’aria sicuro

I sistemi di ventilazione residenziale centralizzata, basati sull’uso di ventilatori, garantiscono il ricambio d’aria minimo necessario all’interno degli edifici conformemente alla norma DIN 1946 parte 6. Previa analisi e dovuti calcoli, la portata di aria nuova necessaria viene immessa nelle singole stanze e l’aria viziata viene contemporaneamente evacuata. In questo modo non è più necessario ventilare manualmente aprendo le finestre. Inoltre, grazie al sistema di recupero termico integrato, l’aria di mandata fredda viene scaldata dall’aria viziata estratta che è più calda. Con tale sistema è possibile evitare più del 60% delle dispersioni di calore dovute alla ventilazione. A ciò si aggiunga il fatto che l’umidità viene evacuata all’esterno in modo sicuro prevenendo così in maniera efficace la formazione di muffa e l’insorgere di danni provocati dall’umidità. Il sistema è integrabile con un’ampia gamma di accessori, come per esempio il dispositivo per il trattamento dell’aria Plugg Voxx che depura l’aria dai pollini aggressivi e dalle particelle di polvere facendo così respirare di nuovo anche gli allergici. Grazie a un filtro supplementare caricato elettrostaticamente è possibile catturare anche la polvere sottile.

Sono stati richiesti condotti flessibili per l’aria di mandata e l’aria viziata estratta

Per l’installazione dell’impianto di ventilazione è stata necessaria un po’ di creatività, come racconta il proprietario: “I percorsi dei condotti che avevamo individuato per i condotti dell’aria di mandata e dell’aria viziata estratta sono stati occupati da altre opere e quindi abbiamo dovuto trovare delle alternative.” Grazie alla flessibilità e alle varie possibilità di collegamento dei condotti di ventilazione, la posa alternativa è stata comunque possibile con rapidità e senza problemi.

PluggLine Design: diffusori per un ambiente abitativo moderno

Nella sua nuova casa la famiglia Schumm ha optato, per motivi estetici, per i diffusori a pavimento PluggLine Design mediante i quali l’impianto di ventilazione è stato integrato in modo impercettibile nel moderno ambiente abitativo. Le dimensioni dei diffusori sono adeguate alle finestre comunemente utilizzate oggigiorno: la misura di base, 850 mm x 140 mm, è concepita per una larghezza convenzionale della finestra di 900 mm. L’apertura per l’uscita dell’aria nuova è presente su tutto il perimetro del diffusore ed è rappresentata da una fessura di circa 5 mm di larghezza. La copertura a filo pavimento del PluggLine Design è dello stesso rivestimento del pavimento oppure può essere personalizzata a piacere.

I vicini e gli amici hanno già dimostrato un certo interesse

Schumm però non vuole semplicemente godersi la sua nuova casa, come ci spiega: “La nostra casa si trova in una nuova zona residenziale. I nostri vicini e gli amici hanno già potuto vedere il nostro sistema di ventilazione residenziale e il suo funzionamento e hanno dimostrato un certo interesse. Non mi è quindi difficile pensare che il nostro impianto di ventilazione residenziale possa diventare un piccolo impianto modello per molti progetti nelle vicinanze.”

Scheda progetto:

Indirizzo: Plunderweg 22, 85053 Ingolstadt
Tipo di immobile: casa unifamiliare nuova
Standard ediliziocasa a basso consumo energetico
Committente: Famiglia Alexander Schumm
Architetto: Gruber Naturholzhaus GmbH, 92444 Rötz
Progettista impianti: Gruber Naturholzhaus GmbH, 92444 Rötz
Ditta termosanitaria installatrice: HaustechnikDrexler GmbH & Co. KG, 92444 Rötz
Sistema di ventilazione: sistema di ventilazione centralizzata con recupero termico, apparecchio di ventilazione modello Pluggit AP 310 (recupero termico conformemente alla concessione DIBt - Istituto tedesco per l’edilizia: 85,4%; campo di lavoro fino a 300 m³/h; efficienza elettrica: 0,25Wh/m³); sistema di distribuzione installato nell’isolamento con condotti piatti del tipo PluggFlex PK150 e PK200, silenziatore Pluggit SD180-P e sistema di distribuzione dell’aria centralizzato, sistema di distribuzione EV; dispositivi supplementari: PluggLine, sensore VOC, kit ServoFlow, batteria elettrica di preriscaldamento.

Anteprima di stampa

0 documento/i da stampare

renovation Edifici già esistenti
new-building Edifici nuovi