de
en
fr
it

Aperture di compensazione

L’aria di mandata fluisce di solito dalle “stanze di convogliamento dell’aria di mandata” alle stanze dalle quali viene estratta l’aria viziata, come il bagno, il WC e la cucina, passando attraverso il corridoio e l’ingresso (disimpegni).

Per garantire lo scambio d’aria fra queste stanze, è necessario prevedere delle aperture come per esempio delle fessure sulle porte, delle aperture di compensazione nelle pareti o delle griglie di compensazione nelle porte. Di solito le porte vengono accorciate nella parte inferiore di modo che si crei una luce di, per esempio, 5-10 mm. L’ideale sarebbe prevedere un’apertura in alto nelle stanze di convogliamento dell’aria di mandata per far uscire l’aria che dovrebbe poi entrare in basso nella stanza dalla quale viene poi estratta l’aria viziata.

Anteprima di stampa

0 documento/i da stampare

renovation Edifici già esistenti
new-building Edifici nuovi